Our Blog

Meet Lucia, “Enjoy Russian” student and trainee in our center. Lucia came to Russia for the first time in her life together with her friend Laura, who, by the way, is the alumni of our school. They took part in our program “Internship in Russia for foreign students” and now they are in Petrozavodsk for 4 adventurous weeks to practice Russian language and to gain new experience in tourism and translating. Girls will happy to share with you useful tips and experience of real traveler to Petrozavodsk. Follow our news, that would be interesting!  

How to reach Petrozavodsk
<< Finally here! >>

That’s what I thought after almost a day of travelling from Tuscany to Petrozavodsk. I was very happy to come to Russia, also because I wanted to visit this country for a long time and my friend Laura told me so much about this city and the “Enjoy Russian” centre.
Despite the fact that we had problems with the luggage (they were lost during the transfer from Bologna to Vienna), the trip was good. We booked an early flight to St. Petersburg and then decided to take the train to Petrozavodsk. The complete train timetable is available on the Russian Railways website. The train “Swallow” (Lastochka) works day and night, so we had no problem with the choice of timetable. All transport services in Russia are so cheap! Taxis and marches are twice as cheap as in Italy! I was very surprised! The costs for taxis and minibuses in Russia are not based on the distance covered, but are fixed. So I can save as much money as possible on my travels!

Train “Lastochka”

After this exhausting journey I was welcomed immediately by my smiling host family. Marina and Aleksandr were waiting for me on the platform, despite the fact that it was midnight! From the first moment I felt so comfortable with them. When we got home, they offered me tea and food. We spoke to get to know each other better and went to bed.

Marina and Aleksandr

How did I get around town?

It was very dark when I arrived in town, so Marina and Oksana (the woman who hosted my friend Laura) kindly showed us the way to language school the next morning.
Getting around the city is very simple: as I said, marshrutki and taxis are very cheap and will take you anywhere. You will also find trolleybuses as a means of transport around Petrozavodsk. Getting to one place from another will be the last of your worries!

Trolleybus in Petrozavodsk

When we arrived at “Enjoy Russian” school, the school volunteers and the school management were very friendly with us. The volunteers showed us the centre of Petrozavodsk, its beautiful lakeside promenade and with such patience, they showed us everything we needed.

“Enjoy Russian” volunters

No Internet? Any problems? Don’t worry

As Italians, when we arrived in Petrozavodsk, we could not use the Internet with our mobile phones, only the Wi-Fi network. Of course it wouldn’t be so practical if we needed a dictionary or a map of the city on the street. The school management immediately solved this problem and provided us with new SIM cards. Remember that if you need anything, volunteers and school management are always ready to help!

Lucia and Laura

For example, as soon as I arrived here, I didn’t think I should bring an adapter for the computer connection, but I got immediate help. To facilitate communication, the school’s volunteers and teachers decided to create a WhatsApp group for all students where they could always find someone to help them!

ITALIAN

Come arrivare a Petrozavodsk
Come arrivare a Petrozavodsk<<Finalmente qui!>>

È quello che ho pensato dopo quasi una giorno di viaggio dalla Toscana a Petrozavodsk. Ero così contenta di essere arrivata in Russia, anche perché volevo visitare questo paese da molto tempo e la mia amica Laura mi ha parlato molto di questa città e della scuola di lingue Enjoy Russian.Nonostante avessimo avuto problemi con i bagagli, andati persi durante lo scalo a Vienna, il viaggio è stato tranquillo.
Avevamo prenotato un volo per San Pietroburgo e poi abbiamo deciso di prendere il treno fino Petrozavodsk. L’orario completo dei treni è disponibile sul sito web delle Ferrovie Russe. Il treno Lastočka (rondine in italiano) viaggia sia di giorno che di notte, quindi non abbiamo avuto problemi con la scelta dell’orario. Tutti i servizi di trasporto in Russia sono così economici! Taxi e maršrutki costano la metà rispetto all’Italia! Sono rimasta così sorpresa! I costi di taxi e minibus in Russia non si basano sulla distanza percorsa, ma sono fissi. Ho potuto risparmiare così tanti soldi nonostante i trasferimenti fra aeroporti e stazioni!
Alla fine di questo viaggio estenuante sono stata accolta immediatamente dalla mia famiglia ospitante. Marina e Aleksandr mi stavano aspettando sul binario sorridenti, nonostante fosse mezzanotte!
Dal primo momento in cui li ho conosciuti mi sono sentita così a mio agio con loro. Quando siamo arrivati a casa, mi hanno subito offerto tè e cibo. Abbiamo chiacchierato a lungo per conoscerci meglio, prima di andare a letto.

Come mi sono orientata all’inizio per la città
Era molto tardi quando sono arrivata in città e perciò non avevo idea di dove mi trovassi. Marina e Oksana, la signora che ha ospitato Laura, ci hanno gentilmente indicato la strada per la scuola di russo la mattina dopo. Spostarsi in città è molto semplice: come ho detto, marshrutki e taxi sono molto economiche e vi porteranno ovunque. Troverete anche dei filobus o meglio, trolleybus. Gli spostamenti saranno l’ultimo dei vostri pensieri!
Quando siamo arrivati alla scuola, i volontari e la direzione sono stati molto amichevoli e gentili. I volontari ci hanno mostrato il centro di Petrozavodsk, il suo bellissimo lungolago e con tanta pazienza tutto ciò di cui avevamo bisogno.

Senza Internet? Problemi con qualcosa? Non temete!
Essendo italiane, quando siamo arrivate a Petrozavodsk, non potevamo usare Internet sui nostri cellulari, ma solo la rete Wi-Fi. Naturalmente non era molto pratico, avendo bisogno per strada di un dizionario o di una mappa della città. La direzione della scuola ha risolto immediatamente questo problema e ci ha fornito nuove schede SIM appena abbiamo messo piedi lì, perché non ci fossero problemi. Ricordate che in caso di bisogno, i volontari e la direzione della scuola sono sempre pronti ad aiutarvi! Per esempio, appena arrivata qui non pensavo di dover portare un adattatore per la presa del mio computer, perciò sono rimasta senza.
Per facilitare la comunicazione, i volontari e gli insegnanti della scuola hanno deciso di creare un gruppo WhatsApp per tutti gli studenti, dove trovare sempre qualcuno che li aiuti! In questa maniera mi hanno saputo consigliare dove trovare al più presto un adattatore che facesse al mio caso. Sono stati tutti veramente d’aiuto, con una tale velocità!